CEUQ
Menu

Pil, l'Ue lima le stime di crescita dell'Italia: +0,9%, deficit al rialzo

Pil, l'Ue lima le stime di crescita dell'Italia: +0,9%, deficit al rialzo

Il Pil italiano crescerà dello 0,7% quest'anno, dello 0,9% nel 2017 e dell'1% nel 2018. Lo stima la Commissione europea

Il Pil italiano crescera' dello 0,7% quest'anno, dello 0,9% nel 2017 e dell'1% nel 2018. E' Quanto stima la Commissione europea nelle sue Previsioni economiche. Il rapporto fra deficit e Pil sara' pari al 2,4% quest'anno e l'anno prossimo e salira' al 2,5% nel 2018.

Per una stabilizzazione del debito pubblico italiano occorrera' attendere il 2018: secondo la Commissione europea, il rapporto fra debito e Pil sara' pari al 133% quest'anno, per salire l'anno prossimo al 133,1% e rimanere tale anche nel 2018.

La Commissione prevede inoltre un peggioramento del deficit strutturale nei conti pubblici italiani: se il dato e' stiato all'1,6% del Pil quest'anno, salira' al 2,2% nel 2017 e al 2,4% nel 2018. "L'elevata dipendenza dalle entrate una tantum per finanziare le misure espansive previste nel documento programmatico di bilancio 2017 contribuisce a un deciso peggioramento dell'equilibrio strutturale nel 2016 e 2017".

La fine degli incentivi per le assunzioni prevista dal jobs act per la fine di quest'anno frenera' l'aumento dell'occupazione in Italia a partire dall'anno prossimo. "Poiche' gli incentivi scadono alla fine del 2016, la crescita dell'occupazione diminuira' nel 2017 e 2018", si legge nel capitolo dedicato all'Italia. L'aumento dell'occupazione di quest'anno e' stimato all'1,2%, per scendere allo 0,7% nei prossimi due. Quanto al tasso di disoccupazione, il 2016 dovrebbe chiudersi con l'11,5%, che scendera' all'11,4% l'anno prossimo e all'11,3% nel 2018.

 

Tratto da: http://www.affaritaliani.it/ 
Torna in alto

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.