CEUQ
Menu

Il commercio internazionale passa per Dubai

Il commercio internazionale passa per Dubai

 Si svolgerà tra oggi e domani il secondo Vertice Annuale del Commercio Internazionale del Golfo, il focus di questo importante appuntamento finanziario è rivoluzionario: “Scombussolare il Commercio Internazionale – Oltre le Frontiere”, attorno a questo tema si riuniranno più di 200 leader ed esperti del settore del commercio internazionale.

Gli esperti che interverranno all’evento condivideranno idee, nuovi concetti, iniziative, discussioni e brainstorming sul futuro della trade finance nella regione del Golfo. Come dimostra un’analisi condotta dalla Camera di Dubai nel 2019, si prospetta una crescita dell’economia dell’UAE del 3,8% tra il 2019 e il 2023. Inoltre il peso economico reale dei settori non petroliferi dell’UAE è previsto che cresca del 4,1 % rispetto al 2,8 % tra il 2014 e il 2018, in linea con le politiche di decentramento degli investimenti previsto dal governo emiratino. Per rispettare queste tendenze, il vertice sul commercio internazionale punta ad alimentare le innovazioni e a stimolare le discussioni sugli ultimi trend della trade finance e sui prodotti che hanno rappresentato significativi sviluppi per la regione. Le Banche del Medio Oriente sono interessate ad adottare i metodi di digitalizzazione per colmare i gap nel settore, rispetto ad altre realtà economiche del mondo. Secondo uno studio condotto dall’Asian Development Bank, il 44% degli intervistati nella regione crede nell’adottare tecnologie e piattaforme online come primaria strategia fino ai prossimi tre anni. Sumit Aggarwal, capo del gruppo dei servizi della Transaction Banking, ha dichiarato che la digitalizzazione è la chiave per incrementare l’interazione con i clienti. Ad esempio all’Emirates NDB, si è assistito a una straordinaria reazione per il portale smartTRADE da parte dei clienti. Mentre si continua ad investire nella digitalizzazione e nell’innovazione si seguono da vicino le tendenze globali nei percorsi automatizzati della clientela tra cui robotica, OCR, Intelligenza Artificiale e Blockchain. Secondo un rapporto presentato dal Dipartimento dello sviluppo economico anche le piccole e medie imprese sono interessate all’utilizzo di innovazioni tecnologiche nei rapporti con la clientela.

 

Fonte: www.sardegnaoggi.it

 

Torna in alto

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.