CEUQ
Menu
Censimento dei professionisti abilitati ex L. n. 12/1979

Censimento dei professionisti abili…

L'Inps, con il messag...

Economia circolare - 140 milioni per progetti di ricerca e sviluppo

Economia circolare - 140 milioni pe…

Atteso per fine anno il d...

CONSIGLIO DEI MINISTRI  Le novità della manovra economica

CONSIGLIO DEI MINISTRI Le novità d…

Il Consiglio dei Ministri...

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOCOROTONDESE FRANCESCO LA GHEZZA

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOC…

La CEUQ si stringe al dol...

INPS per tutti: parte il progetto per l’integrazione sociale

INPS per tutti: parte il progetto p…

Istituzioni e cittadini s...

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA POLIZIA DI STATO

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA…

La CEUQ Funzione Pubblica...

Dal 1 al 31 ottobre la seconda edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

Dal 1 al 31 ottobre la seconda ediz…

Dopo la prima edizione, c...

Busta paga più ricca: bonus da 40 euro per i lavoratori dipendenti

Busta paga più ricca: bonus da 40 e…

Bonus da 40 euro in busta...

Legge di Bilancio 2020: cosa prevede? Novità sul testo della finanziaria

Legge di Bilancio 2020: cosa preved…

Chi si è chiesto cosa pre...

Prev Next

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Reddito di cittadinanza, ecco perché la maggioranza dei beneficiari non lavorerà
Reddito di cittadinanza, ecco perché la maggioranza dei beneficiari non lavorerà

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"
Arrivano le unità mobili e i gazebo dell'Inps. Con un questionario digitale si potrà verificare il diritto a ricevere il Reddito di Cittadinanza, ma anche l'assegno familiare, di maternità, il bonus bebè, il premio nascita, bonus asilo nido, naspi.
Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Unità mobili, gazebo e questionari digitali: l'Inps scende in campo per risolvere uno dei più gravi ed irrisolti problemi del reddito di cittadinanza. Secondo gli ultimi dati Inps infatti al 4 settembre 2019 risultano pervenute all’Istituto 1.460.463 domande per il reddito o la pensione di cittadinanza, di cui solo 960.007 sono state accolte.

In totale il reddito di cittadinanza coinvolge 2.214.911 persone, per un importo medio di 518 euro. La maggior parte dei benefici sono stati erogati a nuclei residenti nelle regioni del Sud e nelle Isole. Altri 133mila sono invece le persone coinvolte dalla pensione di cittadinanza.

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Numeri molto lontani dalle previsioni che descrivevano come la principale misura voluta dal Movimento 5 stelle potesse "cancellare la povertà". Dall'annuncio proclamato dal balcone di Palazzo Chigi sono passati mesi e l'assalto agli sportelli di inps e patronati non c‘è stato, e ancor meno il governo ha fatto per inserire attivamente nel mondo del lavoro chi percepisce il reddito di cittadinanza.

Nella relazione tecnica del "decretone" si legge come la misura avrebbe dovuto coinvolgere 5 milioni di italiani prima e 3,5 milioni. Perché i richiedenti siano meno della metà è una domanda di facile soluzione: a conti fatti sono in tanti a restare nell'ombra preferendo il lavoro nero anziché accendere la luce dei controlli dell’Agenzia delle entrate e dei Comuni, rinunciando altresì alle esenzioni destinate ai poveri. 



Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Reddito di cittadinanza, news per i beneficiari

Tra i beneficiari spicca l'assenza di una vasta fetta di popolazione che vive in Italia: gli "stranieri" che secondo i dettami dell'emendamento Lodi si trovano a dover presentare documenti aggiuntivi per richiedere il sussidio.

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Gli extracomunitari in regola con il permesso di soggiorno beneficiari del reddito di cittadinanza sono poco meno di 54mila. Emerge chiaramente come il sussidio abbia mancato l'obiettivo di fornire un aiuto a molti di coloro che - come certificato dall’Istat - vivono con un rischio povertà doppio rispetto alle famiglie di italiani.

Ora che il nuovo governo Conte Bis si appresta a preparare la nuova legge di bilancio, al Ministero dell'economia si trovano tra le mani un tesoretto frutto dei fondi messi a bilancio, ma non effettivamente erogati. 



Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Se il reddito di cittadinanza sopravviverà alla tagliola del nuovo ministro dell'economia, molti nuovi beneficiari potrebbero sfruttare il sussidio.

Come spiegano dal Movimento 5 stelle alcuni delegati dell’Inps saranno presenti con una campagna informativa "nelle mense dei poveri, nelle stazioni ferroviarie e negli altri luoghi dove si trovano le persone più bisognose ed emarginate". 

“L’avvio dell’iniziativa Inps per tutti è davvero un’ottima notizia per la realizzazione della nostra idea di welfare in Italia. Si tratta di un progetto che si rivolge alle fasce più deboli della società e che punta a far conoscere il Reddito di Cittadinanza al maggior numero possibile di persone" affermano in una nota i deputati del MoVimento 5 Stelle in commissione Lavoro alla Camera.

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"
Nelle unità mobili e nei gazebo dell’Inps si potranno compilare un questionario digitale e verificare il diritto a ricevere il Reddito di Cittadinanza, l’assegno familiare dei Comuni, l’assegno di maternità dei Comuni, il bonus bebè, il premio nascita, il bonus asilo nido, la naspi, l’assegno sociale e l’invalidità civile

 

Fonte:https://www.today.it

Torna in alto

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.