CEUQ
Menu
LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOCOROTONDESE FRANCESCO LA GHEZZA

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOC…

La CEUQ si stringe al dol...

INPS per tutti: parte il progetto per l’integrazione sociale

INPS per tutti: parte il progetto p…

Istituzioni e cittadini s...

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA POLIZIA DI STATO

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA…

La CEUQ Funzione Pubblica...

Dal 1 al 31 ottobre la seconda edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

Dal 1 al 31 ottobre la seconda ediz…

Dopo la prima edizione, c...

Busta paga più ricca: bonus da 40 euro per i lavoratori dipendenti

Busta paga più ricca: bonus da 40 e…

Bonus da 40 euro in busta...

Legge di Bilancio 2020: cosa prevede? Novità sul testo della finanziaria

Legge di Bilancio 2020: cosa preved…

Chi si è chiesto cosa pre...

Riforma Pensioni 2019, ultime novità oggi 30 settembre: Gualtieri sul DEF e su quota 100

Riforma Pensioni 2019, ultime novit…

Oggi 30 settembre 2019 in...

Cina: PMI in missione a Tianjin per rafforzare le relazioni economiche tra i due paesi

Cina: PMI in missione a Tianjin per…

  Al via a Tianjin la ...

Reddito di cittadinanza, cercasi beneficiari: la novità riguarda molti "inconsapevoli"

Reddito di cittadinanza, cercasi be…

Reddito di cittadinanza, ...

Prev Next

Busta paga più ricca: bonus da 40 euro per i lavoratori dipendenti

Busta paga più ricca: bonus da 40 euro per i lavoratori dipendenti

Bonus da 40 euro in busta paga dal 2020: ecco a chi spetta
La misura sarà oggetto di un ddl collegato alla manovra e potrebbe partire a luglio 2020. Ecco platea e beneficiari



Bonus da 40 euro in busta paga dal 2020: ecco a chi spetta

Un bonus da 40 euro in busta paga. A tanto dovrebbe ammontare la riduzione del cuneo fiscale annunciata dall'esecutivo. Sulle modalità di erogazione sul tavolo ci sono due ipotesi: quella di un'unica tranche annuale da 500 euro o quella di ricevere il bonus ogni mese in busta paga. In questo caso i lavoratori avrebbero circa 41 euro in più. Da quanto si è appreso il provvedimento sarà oggetto di un ddl collegato alla manovra. Il bonus però non spetterà a tutti: la misura riguarderà infatti chi ha un reddito annuo sotto i 26 mila euro lordi l'anno, in sostanza la stessa platea degli 80 euro. 

"Il taglio del cuneo fiscale porterà più soldi al lavoratore dipendente", ha detto il vice ministro all'Economia, Antonio Misiani, su Rai 3, annunciando il provvedimento.  Secondo Misiani, se questo bonus venisse esteso "alla platea degli '80 euro' questi avranno 500 euro in più all'anno".

Il bonus da 40 euro potrebbe partire a luglio 2020

Cifre alla mano, nel 2017 la platea dei beneficiari del bonus da 80 euro è stata di 11,7 milioni di lavoratori. Ipotizzando 500 euro all'anno in più per questa platea servirebbero 5,85 miliardi di euro, più o meno la stessa cifra stanziata dal governo (5,4 mld). Per ottenere la stessa cifra anche nel 2020, anno nel quale lo stanziamento è dimezzato (2,7 mld), si farà partire l'operazione a luglio. "Il gettito non aumenterà: sarà a saldi invariati, faremo una riforma di giustizia, intervenendo sulle rendite di case accatastate come popolari e che invece ora non lo sono più".

Via le detrazioni ai redditi alti?

Ovviamente i dettagli dovranno essere oggetto di dialogo anche con le parti sociali. Intanto secondo il Corriere della Sera, allo studio del governo c'è anche un'altra ipotesi per fare cassa: l'esecutivo starebbe valutando la possibilità di tagliare le detrazioni fiscali a chi guadagna più di centomila euro. Altri 1,5 miliardi arriverebbero da tagli e rinvii di spesa, mentre il governo conta di ricavare 7 miliardi dal recupero dell'evasione fiscale (stima certamente ottimistica). 

 

Fonte: http://www.today.it/


 

Torna in alto

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.