CEUQ
Menu
Censimento dei professionisti abilitati ex L. n. 12/1979

Censimento dei professionisti abili…

L'Inps, con il messag...

Economia circolare - 140 milioni per progetti di ricerca e sviluppo

Economia circolare - 140 milioni pe…

Atteso per fine anno il d...

CONSIGLIO DEI MINISTRI  Le novità della manovra economica

CONSIGLIO DEI MINISTRI Le novità d…

Il Consiglio dei Ministri...

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOCOROTONDESE FRANCESCO LA GHEZZA

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOC…

La CEUQ si stringe al dol...

INPS per tutti: parte il progetto per l’integrazione sociale

INPS per tutti: parte il progetto p…

Istituzioni e cittadini s...

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA POLIZIA DI STATO

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA…

La CEUQ Funzione Pubblica...

Dal 1 al 31 ottobre la seconda edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

Dal 1 al 31 ottobre la seconda ediz…

Dopo la prima edizione, c...

Busta paga più ricca: bonus da 40 euro per i lavoratori dipendenti

Busta paga più ricca: bonus da 40 e…

Bonus da 40 euro in busta...

Legge di Bilancio 2020: cosa prevede? Novità sul testo della finanziaria

Legge di Bilancio 2020: cosa preved…

Chi si è chiesto cosa pre...

Prev Next

Dal 1 al 31 ottobre la seconda edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

Dal 1 al 31 ottobre la seconda edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

Dopo la prima edizione, che ha visto l’adesione di 108 organizzazioni (per un totale di 197 soggetti coinvolti, tra istituzioni e organizzazioni pubbliche e private), con oltre 350 eventi in 120 città in tutta Italia, torna dall’1 al 31 ottobre 2019 il Mese dell’Educazione Finanziaria promosso dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria.

 

Eventi in programma

Sono circa 500 gli appuntamenti in programma in tutte le regioni d’Italia in occasione del Mese dell’Educazione Finanziaria: seminari, lezioni, giochi, laboratori e spettacoli gratuiti. L’obiettivo è offrire occasioni per informarsi, discutere e capire come gestire e programmare le risorse finanziarie personali e familiari, approfondendo i temi del risparmio, degli investimenti, delle assicurazioni e della previdenza. Tra le novità di questa edizione, c’è la presenza di numerosi appuntamenti dedicati alla previdenza, promossi soprattutto dalle Casse degli ordini professionali e dai fondi pensione.

Il Mese si apre con la World Investor Week, vede il debutto della prima Giornata Nazionale sull’Educazione Assicurativa il 9 ottobre e si chiude il 31 con la Giornata Mondiale del Risparmio.

A dare vita al calendario 2019 consultabile all’indirizzo http://www.quellocheconta.gov.it/calendario2019sono istituzioni, fondazioni, associazioni dei consumatori, organizzazioni anti-usura e no-profit, scuole, università, aziende, ordini e associazioni professionali, rappresentanti del mondo bancario, assicurativo e previdenziale.

Come seguire #ottobreedufin2019

#Ottobreedufin2019 è l’hashtag utilizzato sui social: sarà possibile infatti informarsi su tutti gli eventi pubblici del calendario del Mese dell’educazione finanziaria 2019 anche attraverso la nuova pagina Facebook @ITAedufin, che si è aggiunta al portale www.quellocheconta.gov.it, al canale YouTube e agli account Twitter @ITAedufin e Instagram @itaedufin.
Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Comitato

Il Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria ha il compito di programmare e promuovere iniziative di sensibilizzazione ed educazione finanziaria per migliorare in modo misurabile le competenze dei cittadini italiani in materia di risparmio, investimenti, previdenza, assicurazione.

Il Comitato è composto da undici membri ed è presieduto da un direttore, la professoressa Annamaria Lusardi, economista specializzata nel campo dell’educazione finanziaria, che ha fondato e dirige il Global Financial Literacy Excellence Center alla George Washington University nominato dal Ministro dell’economia e delle finanze d’intesa con il Ministro dell’istruzione, università e ricerca scientifica tra personalità con comprovate competenze ed esperienza nel settore. La partecipazione al Comitato non dà titolo ad alcun emolumento o compenso o gettone di presenza. Il Comitato opera attraverso riunioni periodiche collegiali e il lavoro di specifici gruppi cui possono partecipare accademici ed esperti nella materia.

Fonte: http://www.mef.gov.it/
Torna in alto

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.