CEUQ
Menu
Censimento dei professionisti abilitati ex L. n. 12/1979

Censimento dei professionisti abili…

L'Inps, con il messag...

Economia circolare - 140 milioni per progetti di ricerca e sviluppo

Economia circolare - 140 milioni pe…

Atteso per fine anno il d...

CONSIGLIO DEI MINISTRI  Le novità della manovra economica

CONSIGLIO DEI MINISTRI Le novità d…

Il Consiglio dei Ministri...

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOCOROTONDESE FRANCESCO LA GHEZZA

LUTTO NEL SINDACATO SCOMPARE IL LOC…

La CEUQ si stringe al dol...

INPS per tutti: parte il progetto per l’integrazione sociale

INPS per tutti: parte il progetto p…

Istituzioni e cittadini s...

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA POLIZIA DI STATO

CEUQ: SOLIDARIETA' E CORDOGLIO ALLA…

La CEUQ Funzione Pubblica...

Dal 1 al 31 ottobre la seconda edizione del Mese dell’Educazione Finanziaria

Dal 1 al 31 ottobre la seconda ediz…

Dopo la prima edizione, c...

Busta paga più ricca: bonus da 40 euro per i lavoratori dipendenti

Busta paga più ricca: bonus da 40 e…

Bonus da 40 euro in busta...

Legge di Bilancio 2020: cosa prevede? Novità sul testo della finanziaria

Legge di Bilancio 2020: cosa preved…

Chi si è chiesto cosa pre...

Prev Next

INPS per tutti: parte il progetto per l’integrazione sociale

INPS per tutti: parte il progetto per l’integrazione sociale

Istituzioni e cittadini sono più vicini grazie a “INPS per tutti”, l’iniziativa nata dalla volontà di favorire l’integrazione sociale e promuovere il contrasto alla povertà.

Per raggiungere questi obiettivi l’INPS, come spiegato nel messaggio 11 ottobre 2019, n. 3685, mette in campo azioni mirate a facilitare l’accesso alle prestazioni assistenziali e previdenziali per i soggetti più bisognosi, recandosi nei luoghi dove questi si trovano e offrire loro il supporto necessario.

L’iniziativa è rivolta alle fasce più deboli della popolazione, come:

  • persone in stato di povertà assoluta, senzatetto o senza fissa dimora;
  • abitanti di Comuni distanti dagli uffici dell’INPS;
  • utenti non consapevoli dei propri diritti.

Indicazioni sugli info point

Il primo progetto che viene attuato nell’ambito di “INPS per tutti” interessa, in particolare, le realtà cittadine metropolitane. Le città di Roma, Milano, Napoli, Bologna, Torino e Bari si sono già attivate predisponendo degli info point per l’avvio del progetto a partire da ottobre. Di seguito le indicazioni sugli info point:

Per il Comune di Roma:

  • Centro Astalli, presso via del Collegio Romano n. 1;
  • Comunità di S. Egidio, presso via Arco di San Callisto n. 10;
  • Istituto Opera Don Calabria, via Giambattista Soria, 11;
  • C.R.S. – Cooperativa Roma solidarietà (Caritas), presso le sedi (alternate) di via di Porta San Lorenzo, 7 e di via delle Zoccolette, 19;
  • Virtus Italia, con presidio a mezzo camper su piazza dei Cinquecento.

Per il Comune di Bari:

  • Segretariato sociale del Comune di Bari, sito in piazza Chiurlia n. 21 (apertura lunedì dalle 9 alle 13);
  • Centro di accoglienza per senza dimora “Don Vito Diana”, sito in via Curzio dei Mille n. 74, per contatti: telefono: 370/1422428.

Per il Comune di Torino:

  • Distretto nord-ovest, Polo inclusione sociale, via Valdellatorre, 138;
  • Distretto nord-est, Polo inclusione sociale, via Leoncavallo, 17;
  • Distretto sud-est, Polo inclusione sociale, via Ormea, 45;
  • Distretto sud-ovest, Polo inclusione sociale, via De Sanctis, 12;
  • Polo inclusione prevenzione e fragilità, via Bruino, 4.

Le comunicazioni via email con il Comune di Torino potranno essere trasmesse all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per il Comune di Milano:

  • Casa Jannacci – viale Ortles, 69 – 20139 Milano - Municipio 5, per contatti telefono: 02/88445239;
  • C.A.S.C. - Centro aiuto Stazione Centrale, via Sammartini Giovanni Battista, 120, per contatti: telefono: 02/88447645; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per il Comune di Napoli:

  • Albergo dei Poveri, via Bernardo Tanucci.

Per il Comune di Bologna:

  • Servizio Bassa Soglia, via Albani, 2/10;
  • Pronta accoglienza San Sisto, via Viadagola, 5;
  • Sportello lavoro, vicolo Bolognetti, 2;
  • Insieme per il lavoro, piazza Rossini, 3, telefono: 051/659 8218.

Gli sportelli sociali potranno essere contattati al numero 051/2197878. Le comunicazioni via email, potranno essere inviate all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il questionario “INPS per tutti”

Per verificare i requisiti di accesso al Reddito o alla Pensione di Cittadinanza, e alle altre prestazioni erogate dall’Istituto, è disponibile il questionario INPS per tutti che guiderà interattivamente l’utente all’interno di un percorso consulenziale automatizzato ma personalizzato.

Il questionario sarà mirato, in particolare, a conoscere l’esistenza del diritto alle seguenti prestazioni:

  • Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza;
  • assegno familiare dei Comuni;
  • assegno di maternità dei Comuni;
  • Bonus Bebè;
  • premio alla nascita;
  • bonus asilo nido;
  • NASpI
  • assegno sociale;
  • invalidità civile.

 

Fonte: https://www.inps.it/
Torna in alto

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.